Navigazione veloce

Compiti vicepresidenti interclasse e coordinatori classe

 

 

 

COORDINATORI
INTERCLASSE
CLASSE

PRIME: FRATTAROLO

SECONDE: ARCONA

TERZE: DECIO

QUARTE: MARTIRE

QUINTE: PALAZZOLO

1A GUZZI

2A CARELLA

3A MOLIGNANI

1B COPPOLA,

2B CANNISTARCI

3B ROMANELLI

1C MILITELLO

2C CORDASCO

3C NARCISI

1D CRISTOFOLI

2D MASSARI

3D SMEDILE

1E MORGANTI

2E ANNONI

3E MARSICO

2F PIGLIALARMI

3F ROCCA

VICE PRESIDENTE DI INTERCLASSE

  • Rappresenta l’Interclasse nelle riunioni con la Direzione Didattica.
  • Coordina le attività dell’Interclasse.
  • Disciplina gli interventi nelle riunioni di Interclasse.
  • Accoglie idee, opinioni e proposte di tutte le colleghe, dando il proprio contributo in modo equilibrato ed efficace cercando di giungere a decisioni condivise.
  • Prepara gli incontri con le Funzioni Strumentali traducendo le indicazioni delle colleghe dell’Interclasse in proposte condivise.
  • In sede d’Interclasse aperta ai genitori si fa portavoce di quanto emerso nell’Interclasse docenti.
  • Comunica al DS eventuali problematiche emerse nel gruppo.
  • Riceve le circolari, ne prende visione e ne trasmette il contenuto alle colleghe d’Interclasse.
  • Coordina le varie proposte di esperti e gruppi di ricerca e le porta a conoscenza delle docenti dell’Interclasse.

COORDINATORE DI CLASSE

APERTURA DELLA SEDUTA

  • Agevolare la memoria delle decisioni prese nel precedente consiglio di classe
  • Illustrare l’ordine del giorno

ATTIVITA’ RIVOLTE AL PERSEGUIMENTO DEL COMPITO

  • Individuare chiaramente il compito da svolgere e i risultati da conseguire
  • Individuare cosa c’e’ di irrinunciabile nella gestione dei lavori e che cosa puo’ essere flessibile. scegliere gli obiettivi/argomenti prioritari.
  • Individuare modi e strategie per rendere produttivo il lavoro
  • Formulare/raccogliere proposte e metterle eventualmente ai voti
  • Organizzare/proporre e mettere in uso griglie di raccolta dati
  • Facilitare l’uso degli strumenti predisposti
  • Favorire l’esplicitazione dei contenuti del lavoro, anche mediante l’esemplificazione concreta
  • Favorire la conclusione del lavoro
  • Controllare i tempi di lavoro e richiamare realisticamente al rispetto di essi
  • Riformulare e sintetizzare proposte/interventi e conclusioni anche ai fini della formalizzazione delle decisioni del consiglio di classe e della verbalizzazione

ATTIVITA’ RIVOLTE ALLA RELAZIONE NEL GRUPPO

  • Favorire la comunicazione nel gruppo, cercando di evitare la caduta di attenzione, l’isolamento, la conversazione a coppie
  • Dare la parola, sollecitare e moderare gli interventi, favorendo il confronto delle opinioni
  • Rendere oggettivi e razionali i termini di un eventuale conflitto, riesponendo il compito e riconducendovi la discussione

 

Autorizzazione all’uso dei cookie - La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il tuo consenso per l'uso dei cookie. Acconsenti? NO, NON ACCETTO - Per ulteriori informazioni visualizza la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi